Quota 5000

Pop dello scozzese John Millar Watt

Ritorno sulla questione “diritto degli autori ad essere pagati”, seguo con attenzione l’evolversi della tavola rotonda di Lucca che potete vedere qui. Dal blog di Claudio Stassi apprendo che si sta lavorando ad una bozza di contratto base. Questo è un passo importante, non tanto perché verrà utilizzato da tutti gli editori all’indomani della pubblicazione, ma per gli autori che potranno avere maggiore consapevolezza dei propri diritti. Poi ognuno sarà libero di firmare ciò che vuole. Ogni deroga a quel contratto può diventare un’opportunità di richiesta di contropartita per l’autore. Quindi siamo in attesa. Poi altra cosa è affrontare le tante problematiche dell’editoria (vendite, promozione, diritti internazionali, diritti digitali ecc) e non è il contratto degli autori a risolverli.

Un’idea a cui Matteo Casali mi accennava, durante il Cesena Comics, che mi pare molto interessante è la creazione di un’iniziativa di auto-sostegno e auto-sostentamento finanziata con iniziative pubbliche che sostiene con criteri tutti da stabilire gli autori in difficoltà. Ne parlerà lui in modo dettagliato nel suo blog.

Ribadisco però che l’obiettivo primario rimane la vendita, gli editori devono passare dalle 500 copie alle 5000 copie per titolo. Solo con numeri a tre zeri possiamo parlare di futuro editoriale per una casa editrice. Altrimenti parliamo di autoproduzione travestita da editoria professionale, con tutti gli svantaggi dell’autoproduzione e dell’editoria. Senza grossi numeri non esiste un’economia in grado di pagare tutti coloro che partecipano alla creazione di un libro. La prima mossa da fare per gli editori che vogliono ottenere questo risultato è smettere di sfornare novità in continuazione e dedicarsi alla promozione, almeno provarci.

Annunci

Una risposta a “Quota 5000

  1. Una precisazione, ovviamente quando parlo di 5000 copie mi riferisco all’editoria medio piccola da libreria e non all’editoria da edicola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...