BUSILLIS

Ho trovato in rete, nella lista deportatimaipiù, questo intervento di Claudio Sommaruga, ex Internato militare italiano, che ho avuto il piacere di conoscere e di intervistare a proposito della sua esperienza nei lager nazisti. Qui in questa nota parla di attualità come a lui piace fare spesso. parla della questione Marchionne / FIOM senza mezze misure. Veramente da leggere. Qui l’intervista video che gli ho fatto tempo fa.

BUSILLIS di Claudio Sommaruga

Busillis = problema spinoso. Non “bus illis”, ma dal latino “in diebus illis”…
Non sono politico, né economista o filosofo, sono solo un vecchio naturalista e tecnico non ché ex IMI, quindi scusatemi. Ho avuto anche un lungo passato da dirigente industriale, rimporoverato di difendere i sottoposti
Per me Marchionne/Fiom = Hitler / IMI, un gioco di proporzioni !
“O mangiar questa minestra o saltar dalla finestra”, “chi non lavora non mangia”, “chi non firma non mangia”…
Gli IMI erano per lo più ragazzi di 18-26 anni, ma dietro gli operai maturi della Fiom, difensori come gli IMI della “dignità dell’uomo” (creatura a somiglianza di Dio come mi insegnavano da ragazzo e nei Lager) ci stanno famiglie coi bambini col diritto a mangiare!
Mio bisnonno, colono piantatore di canna, caffè e banane nelle Antille aveva schiavi, Alla loro liberazione per legge rimasero tutti, liberi e fedeli: il bisnonno li vestiva, nutriva e aveva cura di loro fabbricatori di futuri figli schiavi. Una volta liberati stavano peggio, dove andavano ? Chi li vestiva? E dovevano trovare un lavoro…
Dice Marchionne ” se non sei mio schiavo a Pomigliano o Mirafiori, altri schiavi che non mi rompono le balle li trovo in Serbia ! “.
“Mors tua vita mea” è legge di natura e sopravvivenza, Natura e libero Mercato non hanno anima, sentimenti: per esistere noi uomini dobbiamo uccidere i più deboli, vitelli e cavoli che siano !
E allora che si fa? Come risolvere il “busillis” ?
Non siamo un popolo di eroi, di martiri suicidi, il Mercato come la Natura non tengono anima ma noi teniamo famiglia… Da 2000 anni la Chiesa risolve il problema con l’utopia di un “mercato con l’anima”.; alcune ditte tedesche, americane, con la partecipazione dei lavoratori alla gestione e agli utili dell’impresa, con distribuzioni di azioni e rappresentanze nel C.d.A Poi ci sono le cooperative idealmente di centro o di sinistra, appartenenti a tutti i lavoratori e (in teoria) senza un “Marchionne” con “dictat” e ricatti destrorsi !
Scusatemi, ma io sono solo un tecnico obsoleto e un fantasioso scienziato e di economia e politica vedo solo un vuoto che mi dà la vertigine !

Semplificando, immagino la democrazia come un tavolo ideale circolare, con un moderatore/coordinatore “primus inter pares”, eletto, e tutti i convenuti sono alla pari. Un circolo fragile perché opposti pareri possono neutralizzarsi e se si rompe può deformarsi in anarchia (libertà senza regole) o in dittatura (regole senza libertà, tutti schiavi meno uno).
La dittatura è legge iniqua di natura, un triangolo con un vertifce con soldi e potere, dei cortigiani “vil razza dannata” e alla base degli schiavi, il “popolo bue”. E’ legge di natura, dominanza del più forte (regola dell’evoluzione) dal branco di lupi agli insetti sociali e, nella società umana, dagli Alti Comandi militari agli ufficiali e alla truppa, dall’imprenditore agli impiegati e agli operai, dal Papa al clero e ai fedeli, nello sport da un’allenatore all’atleta, da un leader (uomo o nazione), dal re ai feudatari e ai servi della gleba, dal boss alle coppole ai versatori del pizzo, eccc. eccc. Tutto funziona , ma a che prezzo ? Chi è pagato e chi paga ?
Qui sta il “busillis”, io non ho più fantasia per suggerire un compromesso, che è sempre il minore dei mali

Claudio Sommaruga, utopico decrepito, ex IMI “schiavo di Hitler), ex operaio metalmeccanico (alla FIMSA, fabbrica di ingranaggi, 1938), ex dirigente AGIP e professionista,, naturalista, quello delle “guerre perse”….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...