Ancora Norvegia.

Da oggi abbiamo inaugurato anche la sezione con interventi esterni, personali punti di vista su fatti o temi. Oggi Francesco “baro” Barilli parla di Norvegia, “il dolore e l’ipocrisia“. Sono state dette e scritte tante cose su questo argomento e anche noi abbiamo raccontato soprattutto come i giornali ne hanno parlato, forse sarebbe meglio dire “vomitato”. Barilli aggiunge qualcosa di interessante andando dritto sull’argomento senza fronzoli. La questione della punizione esemplare (21 o 30 anni di detenzione, pena di morte?) e il silenzio sul fondamentalismo cristiano alla base di questo folle omicidio. A proposito di Borghezio dice “Ebbene, è stato l’unico ad ammettere candidamente che qui in Italia le teorie di Breivik (le teorie, certo, non la follia omicida) sono entrate da parecchi anni nel lessico comune ad ogni livello, fino ai palazzi più alti della politica, proprio grazie alla Lega”. Buona lettura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...