Archivi tag: corso

Il lettering nel corso di linguaggi del fumetto

Sono già 3 anni che insegno Lettering al biennio di Linguaggi del fumetto dell’Accademia di Belle arti di Bologna. Il lettering per il fumetto è da sempre il lavoro che mi identifica nel mondo del fumetto. Da quando nel 1995 con Andrea Accardi ho aperto lo Studio RAM per cominciare l’avventura del lettering digitale. Oggi non mi capita quasi più di fare materialmente del lettering, mi occupo di elaborare font per il fumetto, organizzare il lavoro dello studio, di comunicazione sul web, qui trovate tutto. Il lavoro si trasforma e sempre nuove sono le sfide che si presentano. Qualche anno fa, quando ho saputo che in Accademia cercavano un insegnante di lettering, ho pensato che poteva essere un’esperienza interessante. In fondo dovevo raccontare ai ragazzi il lavoro che da anni svolgevo tutti i giorni.
Devo ammettere che il primo giorno d’insegnamento ero emozionato e in parte preoccupato, tornavo da insegnante nello stesso luogo dove ero stato da studente. Poi, non sapevo bene che tipo d’esperienza mi sarei trovato ad affrontare, una cosa è svolgere la professione del lettering ed un’altra è insegnarla . Oggi, appena terminati gli esami da qualche giorno del terzo anno d’insegnamento, mi sento molto soddisfatto per questa bella esperienza. Penso che insegnare è sapere ascoltare e ridefinire costantemente nuovi obiettivi insieme agli studenti. Penso di esserci, almeno in parte, riuscito, a confermarlo è l’entusiasmo degli studenti quando guardiamo il loro lavoro. Il confronto con i ragazzi mi ha dato molti stimoli e tanta voglia di continuare questo lavoro. Ogni anno modifico il corso, aggiungo o tolgo qualche passaggio, faccio piccole variazioni per dare il meglio nel tempo a mia disposizione.
Mi piace soprattutto quando gli studenti dopo un lungo percorso di disegno a mano libera delle lettere e il processo di digitalizzazione tramite il programma FontLab, scoprono con gioia di avere realizzato qualcosa che non immaginavano di poter fare. Vedere il loro font nei loro fumetti, poter variare il disegno delle lettere, adattarlo alle loro esigenze, aggiungere qualità al loro lavoro è un piccolo traguardo che li aiuta nel loro percorso di ricerca sul linguaggio del fumetto. Da poco è nato il sito del corso dove è possibile vedere i lavori degli studenti del biennio e dove è possibile farsi un’idea del lavoro che realizziamo insieme agli altri docenti. Da qui lo potete visitare.

Mentre nel blog paroledisegnate vengono pubblicati e commentati i font degli studenti. Nell’immagine la foto delle prove di disegno realizzate da Lucréce (Lucrezia Buganè).

Annunci

Intervista ad Andrea Plazzi su LoSpazioBianco.it

Vi segnalo questa intervista ad Andrea Plazzi sulla Scuola per l’editoria il fumetto e la traduzione, a cura di Davide Occhiconi dello Spaziobianco.it sito tematico sul fumetto. Qualche giorno fa vi avevo segnalato qui nel blog il nuovo corso sulla sceneggiatura del fumetto e l’animazione con ospite d’eccezione Leo Ortolani. In questa intervista Andrea risponde con molta franchezza alle difficoltà della formazione nel campo del fumetto “dal 2008, quando abbiamo iniziato, a oggi la situazione economica generale è peggiorata moltissimo ed è calata drasticamente la disponibi lità (economica, ma anche mentale) a investire nella propria formazione senza un ritorno immediato e ragionevolmente sicuro (un lavoro)”. Potete leggere tutta l’intervista qui.

Bruno Bozzetto in azione

Oggi giornata conclusiva del corso di “scrittura e sceneggiatura per il fumetto e l’animazione” con Bruno Bozzetto. È veramente affascinante sentiamo parlare. Questa mattina ha raccontato la sua lunga esperienza ma soprattutto la sua attualità e ha parlato delle animazioni in flash. Adesso abbiamo ripreso. Dopo una pausa dove ha raccontato anche della sua esperienza come regista di un film. Insomma un fiume in piena, mi ricordo quando passavo le serate a vedere le sue animazioni con i miei amici a Palermo.