Archivi tag: Web-libero

Parliamo di social network

Immagine-social-network-210x300

Vi segnalo questo incontro che si terrà mercoledì 12 dicembre ore 18,30 a Bologna alla BIBLIOTECA RUFFILLI in Vicolo Bolognetti 2 a cura di WebLibero.
Si tratta di un nuovo incontro dedicato alla rete, che indagherà sul mondo dei social network.

Insieme ad Anedo Torbidoni di WebLibero provereremo ad interrogarci su alcune questioni cruciali del mondo dei social network. Questioni che ci permetteranno di comprendere la direzione verso cui si muove la rete.

Possiamo fermarci a Facebook e Twitter o proviamo a comprendere cosa ci sta dietro l’esigenza del mettersi in relazione, di fare comunità oggi, della nascita di nuovi sn?

Quali sono i meccanismi che permettono lo sviluppo di una rete comunicativa efficace legata ad una città o a un territorio?

Quali sono le esigenze dei vari attori in gioco e quale applicazione web può garantire un flusso comunicativo diverso per obiettivi, ruoli e responsabilità?

Non meno importante è comprendere cosa significa partecipazione, soprattutto quando parliamo di comunità di cittadini e di istituzioni pubbliche. Quali sono i problemi tecnologici e di comunicazione che vanno affrontati per sviluppare la progettazione partecipata?

Basta pensare come è cambiato il nostro approccio ai social network più famosi da quando li abbiamo utilizzati la prima volta ad adesso. Come sono cambiati gli stessi e come continuano a mutare.
Queste sono alcune riflessioni che WebLibero mette in campo per affrontare il tema dei sn, ma ci aspettiamo che altre domande e risposte verranno dai partecipanti.

Annunci

Laboratorio teorico-pratico individuale sul web

Ogni tanto torno sul progetto Scrivere per il web che già da diversi anni affronta la tematica del web non tanto dal punto di vista tecnico ma da quello delle idee e dei contenuti. In RAM proseguono i corsi di base e il laboratorio, ma nel 2012 inauguriamo il Laboratorio  individuale con lo stesso percorso didattico del Laboratorio con più partecipanti. Ci siamo accorti che molti non riescono a partecipare per via degli orari che proponiamo, tardo pomeriggio-sera, e allora abbiamo pensato di concordare dei percorsi individuali nel tentativo di rispondere all’esigenza di chi necessita di orari flessibili e su misura. In questo caso gli obiettivi del modulo sono individuali e quindi più mirati.

Nel frattempo ancora per questa settimana sono aperte le iscrizioni all’edizione del Laboratorio in partenza il prossimo 2 febbraio, il sito
di riferimento resta sempre lo stesso Scrivereperilweb.web-libero.it Continua a leggere

Per fare un blog, ci vuole un albero…

No, non sono impazzito, gli alberi non c’entrano nulla, ma i blog si. Anzi il web, infatti siamo a settembre e come ogni anno, si avviano i motori della ripartenza post vacanze. Anche quest’anno la RAM in collaborazione con il gruppo Web-Libero organizza due nuovi corsi del progetto Scrivere per il web: la nuova edizione del Corso di Base, che ha l’obiettivo di definire gli aspetti da affrontare ed i problemi da risolvere nel momento in cui si decide di portare il proprio progetto sul web, partirà il prossimo 5 ottobre, mentre quella del Laboratorio teorico-pratico, che prevede un ampio ricorso alle esercitazioni pratiche, in modo da consentire ai partecipanti di arrivare alla definizione ed eventuale pubblicazione del proprio progetto web, inizierà il 3 novembre.

I due corsi hanno un costo, rispettivamente di 50 euro + IVA e di 300 euro +IVA, per coloro che hanno partecipato al Corso di Base, l’eventuale iscrizione al Laboratorio prevede uno sconto pari alla quota pagata.

Scrivere per il web è un percorso formativo che ha l’obiettivo di fornire gli strumenti teorici e pratici per lo sviluppo e la gestione di progetti web avendo come punto di riferimento l’applicazione open source WordPress.

Gli incontri si svolgeranno con cadenza settimanale presso la RAM in Via San Valentino 1/f a Bologna.

Per ulteriori dettagli e per le prenotazioni il sito di riferimento è http://scrivereperilweb.web-libero.it

L’idea di questo tipo di attivita è quella di creare un laborstorio teorico-pratico che discuta e crei progetti intorno al web e alle tematiche dell’Open Source. Infatti, abbiamo iniziato a lavorare alla realizzazione di un manuale su wordpress in italiano come strumento a supporto dei nostri corsi, il tutto sarà fruibile dal sito http://www.manualewordpress.it/ quanto prima.

In occasione di questa ripartenza lo spazio della RAM sarà rivisto e riorganizzato anche fisicamente proprio per dare autonomia alle attività dei corsi che a partire dall’autunno non saranno più solo quelli di Web libero, lo spazio sarà ripensato anche per la sua possibilità di ospitare attività proposte e promosse da altri, con questo spirito si sta avviando la collaborazione con l’Associazione Illustratori la quale aprirà le sue attività a Bologna il 15 e 16 ottobre con il workshop alla RAM di Stefano Faravelli – Il piccolo contiene il grande, il mondo in un taccuino. Il workshop sarà preceduto dall’inaugurazione della mostra delle sue opere alla galleria Terre Rare di Via Carbonesi venerdì 14 ottobre.

Per quel che riguarda il nostro gruppo di lavoro, sempre in collaborazione con l’Associazione Illustratori il 26 e 27 novembre, presso la Libreria Books Import a Milano ci sarà un workshop dal titolo Autori di immagini e web 2.0 – Sviluppare un progetto web utilizzando risorse gratuite (open source) corso che vorremmo replicare all’inizio del prossimo anno anche a Bologna.

Di seguito il link al programma dei corsi in collaborazione con L’Associazione Illustratori

E’ ora disponibile anche la pagina facebook di Web Libero attraverso la quale daremo comunicazione su tutte le nostre attività e progetti futuri, aspettiamo la tua adesione,

Chi bene comicia è già a meta dell’opera, si dice così e lo dico pure io.

Noi ci mettiamo il becco

Come avevo già scritto tempo fa in questo blog, la RAM (il mio studio di grafica e comunicazione editoriale) insieme a Web-Libero si sarebbe occupata della comunicazione online della casa editrice Becco Giallo, quella con la quale ho pubblicato il mio libro a fumetti Stalag XB (lo potete vedere nella colonna a destra). Tra i progetti in cantiere c’è stato fin da subito quello di creare un luogo che andasse al di la della stessa casa editrice. Un luogo dove poter sperimentare nuove opportunità che offre la rete, c così noicimettiamoilbecco adesso è online. Qui potete leggere il progetto e farvi un’idea più chiara di ciò che ci apprestiamo a fare. Il tema con cui si parte è tutto dedicato ai referendum imminenti del 12 e 13 giugno. Diverse informazioni, scritte da noi e raccolte in rete, tra cui un interessante video su Chernobyl oggi. Sicuramente, adesso, molto del mio impegno quotidiano sarà dedicato a questo nuovo luogo della rete ma soprattutto sarà dedicato alle relazioni, commenti, spunti e suggerimenti che nasceranno da tutti coloro che vorranno interagire con questo progetto. Spero che voi che leggete il mio blog darete un’occhiata a questo nuovo arrivato.

Qui il post di un po’ di tempo fa su Becco Giallo

Web-Liber.it il progetto per sviluppare idee e progetti attraverso il web di cui faccio parte, insieme ad Anedo Torbidoni webmaster di Noicimettiamoilbecco e di tutti i progetti web della RAM e responsabile delle strategie online di Becco Giallo.

Collabora al progetto Andrea Antonazzo per la cura redazionale del sito.

Laboratorio teorico pratico per il web

Tra pochi giorni partirà una nuova edizione del corso “Scrivere per il web”, un laboratorio teorico-pratico per lo sviluppo e la gestione di progetti web con riferimento a WordPress, l’applicativo open source. Il corso sarà di 8 incontri settimanali di 2,5 ore ciascuno, per un totale di 20 ore, prevede l’utilizzo del proprio pc per le esercitazioni pratiche che potranno svolgersi anche a partire dai progetti personali dei partecipanti. Il laboratorio, infatti, è organizzato in modo da consentire ai partecipanti di arrivare alla definizione ed eventuale pubblicazione del proprio progetto web.
Questo nuovo versante della RAM sta riscuotendo molto interesse. Tutti sentiamo parlare del web come luogo magico, ma a volte di fronte alla sua immensità si finisce per frequentare gli stessi luoghi e non afferrare quali opportunità offre questo mondo. Allora un piccolo aiuto per sviluppare progetti personali e/o professionali può essere l’occasione giusta per cominciare.

Gli incontri si svolgeranno presso la sede della RAM in Via San Valentino 1/f a Bologna, per saperne di più andate qui.

Scrivere per il web

Poco prima di cominciare il corso.

Ieri è iniziato un nuovo corso in RAM, tutto dedicato al web e alle risorse open source della rete. Questo è un corso di base, sono 5 lezioni tenute da Anedo Torbidoni insieme a Genesio Baiocchino e Antonella Scialdone. Loro rappresentano web-libero con loro stiamo lavorando a nuovi progetti di formazione sul web. L’idea è quella di far capire le opportunità della rete. Non è un corso tecnico. Il prezzo è di 60 euro serve per farsi un’idea e questa per web-libero è già la sesta edizione. Non è facile far capire subito che non stiamo proponendo un corso per fare siti ma un luogo dove mettere a fuoco le potenzialità dei mezzi offerti gratuitamente in rete per poter costruire personali strategie di marketing, ebussiness, ecommerce. Si parla di open source perché è lo spirito giusto per lo sviluppo di qualsiasi progetto in rete, infatti la parola chiave è “condivisione”.

Io ci metto il Becco (Giallo)

Perché la RAM sarà insieme a Becco Giallo all’incontro di domenica 31 (ore 10 Camera di Commercio) a Lucca? Il titolo dell’incontro: Fumetti e web 2.0 – Nuova campagna promozionale online di Becco Giallo. È presto spiegato, infatti quello che potrete ascoltare è la presentazione di questa nuova collaborazione che vede la RAM occuparsi della comunicazione online di Becco Giallo. Spiegheremo la nostra strategia di promozione, parleremo di ciò che abbiamo già iniziato a fare e di quello che intendiamo fare. Ci tengo a dire da subito che non agiremo a forza di spot o spam ma il nostro sarà un lavoro lento di relazione con le comunità di interesse che la casa editrice stessa già incrocia. Il nostro compito sarà quello di mettere in comunicazione queste realtà con le tematiche affrontate da Becco Giallo e i libri realizzati, gli autori e la loro ricerca di narrazione e di segno. Insieme a me ci sarà Anedo Torbidoni di Web-libero con il quale abbiamo già inaugurato una collaborazione sul versante web e su quello della formazione. Al di la del fatto che sono coinvolto professionalmente, ritengo molto lucido e intelligente, in un momento così problematico per il fumetto e la cultura in genere, lo sforzo da parte della casa editrice di avvicinamento verso il potenziale pubblico di lettori. Questo lavoro di relazione può essere l’occasione di nuove opportunità progettuali. Questo lavoro di promozione si basa sulla produzione e confronto di contenuti. Contenuti che in rete viaggiano veloci con il rischio di passare inosservati. Noi vogliamo fare incontrare/confrontare questi contenuti tra loro. Con Guido Ostanel e Federico Zaghis gli editori di Becco Giallo abbiamo intrapreso un percorso interessante che prevede anche la elaborazione di nuovi progetti per le nuove piattaforme come IPad, IPhone, e simili. Per adesso posso dire siamo solo all’inizio.

Mauro Rostagno Prove tecniche per un mondo migliore

Bob Marley Coming in from the cold