Archivi tag: Lucca Comics & Games

Lucca comics and games 2011, si parte!

Anche quest’anno arriva inesorabile il Festival del fumetto di Lucca.

Si preparano i bagagli e si organizzano le giornate, quest’anno sono cinque, dal 28 ottobre al 1 novembre.

Quest’anno meno impegni ufficiali delle scorse volte, ma tanti incontri previsti, tra lavoro e piacevoli rimpatriate con i tanti amici del mondo del fumetto.

A parte la mia presenza stabile nello stand Becco Giallo, quella sarà la mia base per il festival. poi ho solo un incontro pubblico organizzato da Matteo Stefanelli sul tema del lettering. Ci saranno a parlare con me amici e professionisti del lettering manuale e digitale. Riporto dal sito del Lucca Comics.

Crisi nella repubblica delle lettere (disegnate).
Il lettering fra calligrafia, tipografia e software. Tra crisi e nuove opportunità.

Lunedì 31 Ottobre > Palazzo Ducale, h. 18.00

Un dettaglio tipico della grafica fumettistica, ma anche uno dei suoi mestieri più desueti: il letterista. Che si trova oggi investito da profonde trasformazione tecnologiche, professionali e artistiche. Una discussione sulle prospettive del lettering, tra i rischi della standardizzazione digitale e le nuove opportunità nell’epoca della personalizzazione tipografica di massa.
Modera: Antonio Dini (giornalista, antoniodini.blogspot.com)
•    Paolo Bacilieri (autore Sweet Salgari, Coconino Press)
•    Diego Ceresa (letterista per ed. it. Asterios Polyp)
•    Marco Ficarra (editor, fondatore RAM Studio)
•    Vincenzo Filosa (letterista, Studio Nora)
•    Marco Tamagnini (responsabile produzione, GP Publishing)

vista l’occasione del dibattito, ma già in rete è stato annunciato, posso dire che sto lavorando già da tempo ad un libro sul lettering. Ve ne parlerò più dettagliatamente. Molte cose che approfondirò nel libro già le tratto nel mio nuovo blog dedicato al lettering paroledisegnate.

Annunci

A Lucca comics & games

Oggi è appena passato il primo giorno di Lucca comics & games. Ho partecipato al primo incontro di quelli previsti. Abbiamo presentato i corsi della Scuola di Editoria per il Fumetto e la Traduzione. Insieme a Giovanni Marchese, Luana Vergari e Andrea Plazzi.

Poi passaggio allo stand di Becco Giallo e nel pomeriggio un incontro interessante organizzato da Matteo Stefanelli e Paolo Interdonato sulle nuove tecnologie e il fumetto, ipad, iphon, tutto molto interessante. Forse un po’ di confusione sugli scenari futuri. D’altra parte è un settore appena nato dove tutto è da sperimentare.

Io ci metto il Becco (Giallo)

Perché la RAM sarà insieme a Becco Giallo all’incontro di domenica 31 (ore 10 Camera di Commercio) a Lucca? Il titolo dell’incontro: Fumetti e web 2.0 – Nuova campagna promozionale online di Becco Giallo. È presto spiegato, infatti quello che potrete ascoltare è la presentazione di questa nuova collaborazione che vede la RAM occuparsi della comunicazione online di Becco Giallo. Spiegheremo la nostra strategia di promozione, parleremo di ciò che abbiamo già iniziato a fare e di quello che intendiamo fare. Ci tengo a dire da subito che non agiremo a forza di spot o spam ma il nostro sarà un lavoro lento di relazione con le comunità di interesse che la casa editrice stessa già incrocia. Il nostro compito sarà quello di mettere in comunicazione queste realtà con le tematiche affrontate da Becco Giallo e i libri realizzati, gli autori e la loro ricerca di narrazione e di segno. Insieme a me ci sarà Anedo Torbidoni di Web-libero con il quale abbiamo già inaugurato una collaborazione sul versante web e su quello della formazione. Al di la del fatto che sono coinvolto professionalmente, ritengo molto lucido e intelligente, in un momento così problematico per il fumetto e la cultura in genere, lo sforzo da parte della casa editrice di avvicinamento verso il potenziale pubblico di lettori. Questo lavoro di relazione può essere l’occasione di nuove opportunità progettuali. Questo lavoro di promozione si basa sulla produzione e confronto di contenuti. Contenuti che in rete viaggiano veloci con il rischio di passare inosservati. Noi vogliamo fare incontrare/confrontare questi contenuti tra loro. Con Guido Ostanel e Federico Zaghis gli editori di Becco Giallo abbiamo intrapreso un percorso interessante che prevede anche la elaborazione di nuovi progetti per le nuove piattaforme come IPad, IPhone, e simili. Per adesso posso dire siamo solo all’inizio.

Mauro Rostagno Prove tecniche per un mondo migliore

Bob Marley Coming in from the cold